Piazze Del Gusto

Si è aperta ufficialmente oggi (sabato 16 aprile) ad Arezzo “La piazza del Gusto”,<!–more–> la manifestazione ideata dalla Confcommercio che per due giorni trasformerà la piazza più bella del centro storico, piazza Grande, in un laboratorio per la degustazione delle migliori specialità dell’enogastronomia locale.

<!–more–>

La cerimonia di inaugurazione si è tenuta alle ore 12 nel palco centrale di piazza Grande, alla presenza del sindaco Alessandro Ghinelli, dell’assessore alle attività produttive Marcello Comanducci, del presidente di Unioncamere Toscana Andrea Sereni, della presidente di Confcommercio Toscana Anna Lapini con il direttore regionale Franco Marinoni e del direttore generale della Banca Popolare di Cortona Roberto Calzini.

Il tradizionale taglio del nastro è stato caratterizzato dal taglio della maxi-tartare di Chianina realizzata da Alberto Rossi, guida dei macellai aretini di Confcommercio e dalla pizza al carpaccio rigorosamente di chianina realizzato da Renato Pancini, presidente dell’Associazione Pizzerie di Confcommercio.

Grande folla fino dal primo mattina e stand presi d’assalto dal pranzo con una piazza Grande davvero stracolma. Si preannuncia davvero il pubblico delle grandi occasioni da stasera con la cena in piazza accompagnata dal concerto jazz del quartetto Minus One 4et, che dalle 21.15 alle 23 suonerà sulla terrazza di Fraternita musica jazz, latin e bossa nova.

Fino a domenica sera, dunque, in piazza Grande si potrà camminare lungo un ideale itinerario del gusto che, di stand in stand, accompagna alla scoperta delle produzioni tipiche della provincia di Arezzo. Formaggi, salumi, pane, dolci, pizze, vini e birre agricole, oltre ai cibi di strada e a tanti piatti della tradizione pronti da mangiare. Con una novità in più: la presenza di vari corner dedicati alla cucina senza glutine, per includere nella festa anche chi soffre di intolleranze o allergie a questa sostanza.

Ci sarà anche posto per il divertimento, con i cooking show che trasformano la preparazione del cibo in un vero e proprio spettacolo (nel pomeriggio di sabato e domenica dalle ore 16 alle 18), ma anche con la Banda dei Piccoli Chef della Lilt, che proporrà una serie di divertenti laboratori di educazione alimentare per i più piccoli (la mattina dalle ore 10 alle 12 e il pomeriggio dalle ore 15). Per loro ci saranno anche il trucca bimbi, la baby dance, tanti palloncini colorati in regalo e, sabato pomeriggio, il gelato offerto dal maestro gelatiere Palmiro Bruschi.

In piazza anche l’ormai famosa griglia gigante dei Macellai aretini di Confcommercio, che ha caratterizzato La piazza del Gusto fin dalla sua prima edizione: via libera quindi a bistecche, hamburger e salsicce cotte all’istante. I panificatori porteranno il pane, le schiacciate, i dolci da forno. Avranno il loro stand anche i ristoratori della piazza (i ristoranti Le Logge Vasari e la Lancia d’Oro, la pizzeria Pomodoro Pachino), che punteranno in particolare sui primi piatti espressi, a base di pasta fresca stesa a mano, e sul cibo di strada, con i cartocci di frittura mista e i due minihamburger presentati all’inaugurazione.

Nello spazio gestito dall’Associazione Cuochi Aretini, il regno del “gluten free”, fra spuntini e specialità take away: dalla ciaccia fritta farcita con i salumi, al panino con il lampredotto fino alle fritture di verdure ed altre leccornie, tutte rigorosamente senza glutine. In più, una concessione alla cucina veg con le centrifughe di frutta e verdura.

Per gli amanti dell’arte, infine, da non dimenticare la possibilità di visitare lo splendido Palazzo di Fraternita, aperto fino alle ore 22 nei due giorni della Piazza del Gusto.

Il programma dei cooking show

Il programma dei cooking show prevede sabato 16 un focus sulla pasta fresca ripiena con Giulia Tarpani del ristorante Logge Vasari (ore 17), che preparerà in diretta tortelli con piselli e patate e ravioli con il coniglio, offerti poi al pubblico in abbinamento con i vini della Cantina del Valdarno. Alle 17.30 si parlerà di gelato con il pluripremiato mastro gelatiere Palmiro Bruschi e, alle ore 18, di cucina gluten free con l’Associazione Cuochi di Arezzo (ore 18). I piatti elaborati saranno abbinati ai vini dell’Agriturismo Victor and Rose.

Domenica 17 alle ore 17 sarà il turno della carne Chianina con gli approfondimenti del presidente dei macellai toscani di Confcommercio Alberto Rossi (e le degustazioni di vino dell’azienda La Torre. Alle ore 17.30 si parlerà invece di cioccolato con  lo chef del ristorante La Lancia d’Oro Leonardo De Candia, che realizzerà barrette, cioccolatini fondenti, al latte e alla crema di whisky in abbinamento con le birre agricole dell’azienda La campana d’oro. Alle 18, infine, il presidente dell’Associazione Pizzerie Aretine Renato Pancini svelerà i segreti delle sue pizze Gourmet e Sultano, in abbinamento con le birre del birrificio Canenero.

Condividi questo articolo

Potrebbe interessarti...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: